Adriana-Lima-3 ottobre 29

Tag

Numeri da far girare la testa

Una volta i numeri che facevano perdere la testa erano 90-60-90…

Oggi ai videogiocatori interessa soltanto un numero 1080, 1080p per l’esattezza.

E per accontentarci le software house farebbero qualsiasi cosa. Infatti gli sviluppatori di Bloodborne hanno confermato che il gioco girerà a 30 fps bloccati, questo per garantire, secondo loro, una maggiore facilità di esecuzione per le mosse speciali e le schivate. In realtà la scelta è dettata dalla necessità di sfruttare appieno tutti gli effetti grafici next gen ed una risoluzione di 1080p.

D’accordo, non è certo il primo action che esce (e che uscirà, vedi Assassin’s Creed Unity) con questo frame rate e nemmeno questo sembra essere un difetto. Pad alla mano infatti il titolo From Software risulta godibilissimo e promette veramente molto bene, ma la domanda che mi pongo è: queste limitazioni sono dovute alla limitata potenza delle nuove console o alla poca applicazione degli sviluppatori? Oppure a qualcos’altro?

Bloodborne1

Dark souls 2 girava a 30 fps su Ps3 ed a 60 su Pc. Chi ha provato entrambe le versioni può confermare l’enorme differenza di soddisfazione che si prova ad affrontare l’avventura ad una velocità e con una fluidità doppia. D’altra parte, la fluidità dovrebbe essere uno dei requisiti fondamentali del genere action, giusto? Bayonetta 2 e i vari Ninja Gaiden ne sono la prova. Ottima grafica e 60 goduriosi frame al secondo! In particolare Bayonetta 2, così come Mario Kart 8 e Super Smash Bros, garantiscono la massima fluidità girando su un hardware nettamente inferiore a Ps4, anche se, ovviamente, lo stile grafico non è così dettagliato come nel caso di Bloodborne.

Torniamo quindi alla domanda che mi tormenta. È evidente che l’hardware delle nuove console abbia delle limitazioni, paragonato ai più potenti Pc e che quindi alcuni compromessi nello sviluppo dei giochi debbano essere accettati, ma veramente non si può fare di meglio, dato che su una carriola come il Wii U qualcuno c’è riuscito?

O più semplicemente From Software e molti altri non hanno voluto investire risorse, tempo e denari, per ottimizzare un aspetto che SANNO, non verrà apprezzato dai giocatori? Quanti di noi si lasciano ammaliare da una grafica iper dettagliata, magari dimenticando di valutare molti altri aspetti? Ma soprattutto, quanti di noi percepiscono VERAMENTE le differenze grafiche? Quanto conta vedere il “numerone” 1080p sulla confezione? Basta questo a garantire la qualità di un gioco?